📅 2 Dicembre 2022
🖊

Tra pochi giorni le superpotenze del calcio entreranno negli stadi del Qatar per darsi battaglia per il trofeo più ambito dello sport mondiale: la FIFA. Come spettacolo sportivo, la Coppa del Mondo di calcio rivaleggia con i Giochi Olimpici soprattutto in termini di appassionati che seguono questo sport. Ciò non sorprende dal momento che la FIFA ha 211 nazioni come membri affiliati, anche più delle Nazioni Unite che hanno 193 paesi come membri.

Questa volta milioni di occhi saranno puntati sulle due più grandi stelle del calcio moderno: Cristiano Rolando e Lionel Messi. Entrambi molto probabilmente giocheranno nel loro ultimo torneo di Coppa del Mondo. Il 35enne Messi, capitano dell’Argentina, ha recentemente confermato che il torneo del Qatar sarà l’ultimo. Quanto a Ronaldo, ha 37 anni ed è estremamente improbabile che sia abbastanza in forma per partecipare alla prossima edizione della Coppa del Mondo.

Lista dei Siti Scommesse 🥇

Aggiornato: 1 febbraio 2023

  • 1

    Slotimo Casino e Bookmaker

    100% fino a 300€ sul primo deposito
    • Elevati bonus di benvenuto
    • Assistenza clienti 24/7
    • ottima scelta di slot machine
  • 2

    Roku Casino

    100% massimo 500 euro sul primo deposito
    • Grafica chiara
    • Bonus di benvenuto molto elevato
    • Ottima selezione di slot machine
    • Buona scelta di sport
  • 3

    Cashalot Casino e Bookmaker

    Il deposito qualificante minimo è di soli 10€
    • Grande scelta di giochi da tavolo
    • Ottime quote per le scommesse
    • Disponibili eSports e scommesse live
  • 4

    Freshbet Casino

    100% sul primo versamento
    • Assistenza 24/7
    • Accetta cripto valute
    • Ottimo bonus di benvenuto
  • 5

    Sportaza Casino

    Bonus scommesse 100% fino a 150€
    • Oltre 4500 slot machine disponibili
    • Ampia selezione di bonus e promozioni
    • Ampia selezione di mercati sportivi

Quindi per entrambi questo potrebbe essere il loro canto del cigno. Finirà in un tripudio di gloria per uno di loro? O alla fine appenderanno gli scarpini al chiodo senza aver mai tenuto in mano il più grande trofeo? 

La domanda è oggetto di accesi dibattiti da parte di milioni di appassionati di calcio in tutto il mondo. I due giocatori hanno vinto numerosi trofei e riconoscimenti nella loro lunga carriera. Ma nessuno dei due ha mai vinto la Coppa del Mondo.

Grandi giocatori: La tecnica di Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo è il miglior marcatore del mondo. È un attaccante molto versatile. Può giocare su entrambe le fasce così come al centro. Mentre era allo Sporting Lisbona e durante la sua prima stagione al Manchester United, è stato schierato come ala tradizionale a centrocampo. Lì il suo compito era quello di consegnare i cross in area di rigore. In questa posizione, è stato in grado di utilizzare il suo ritmo e accelerazione, agilità e capacità tecniche per affrontare gli avversari in situazioni uno contro uno. Ronaldo è diventato famoso per la sua serie di trucchi e finte come i passaggi che sono diventati il ​​​​suo marchio di fabbrica.

Ma le sue immense capacità personali dovranno essere supportate dalla sua squadra. In Qatar, il Portogallo sarà nel Gruppo H insieme a Ghana, Uruguay e Corea del Sud. Non è un gruppo molto difficile, ma non è nemmeno facile. Il Ghana e l’Uruguay sono entrambi in grado di tirare fuori un risultato a sorpresa mentre i coreani non possono mai essere presi facilmente.

La migliore prestazione del Portogallo è stata ai Mondiali del 1966 quando è arrivato terzo. Ha raggiunto le semifinali dei campionati europei nel 2000 e nel 2012. Nel 2014 Fernando Santos è stato nominato nuovo allenatore della nazionale ed è stato in grado di far crescere la squadra. Resta da vedere fino a che punto progrediranno nel 2022.

Il vantaggio di Lionel Messi

Sotto questo aspetto Messi è in una posizione migliore semplicemente perché l’Argentina ha uno storico migliore nelle competizioni della Coppa del Mondo. L’Argentina ha vinto la Coppa nel 1978 e di nuovo nel 1986 sotto la guida dell’incomparabile Diego Maradona. L’Argentina ha anche vinto la Coppa America 15 volte.

Quindi il vantaggio che ha Messi è che ha una grande squadra alle spalle. Messi ha in qualche modo reso la sua bassa statura un punto a suo favore. Ha un baricentro più basso rispetto ai giocatori più alti, il che gli conferisce maggiore agilità, permettendogli di cambiare direzione molto rapidamente ed eludere i contrasti. Ha anche una buona forza nella parte superiore del corpo, che, combinata con il suo superbo equilibrio, lo aiuta a resistere alle sfide fisiche degli avversari. Le sue gambe corte e forti gli permettono di eccellere nelle brevi accelerazioni.

Quindi il suo sogno si avvererà? Messi e l’Argentina solleveranno la Coppa in Qatar? Milioni di suoi fan in tutto il mondo, inclusa l’Italia, sperano di vederlo tenere in alto la scintillante Coppa del Mondo questa volta. L’Argentina è nel Gruppo C insieme ad Arabia Saudita, Messico e Polonia. Se giocherà come da modulo, molto probabilmente l’Argentina sarà in testa al proprio girone e poi tocca a Messi e ai suoi ragazzi portare la squadra fino alla finale del 18 dicembre.

Cosa ne pensano i bookmaker online

Da un punto di vista puramente matematico i migliori bookmaker non AAMS sembrano tutti abbastanza allineati. La squadra data per favorita è il Brasile a cui segue proprio l’Argentina. Il Portogallo rientra nelle prime 10 candidate al titolo ma con una quota molto più alta, quindi è accreditato di meno probabilità.

Allo stesso tempo alcuni studi informatici e statistici danno come finale più probabile proprio un avvincente incontro tra Argentina e Portogallo, tagliando fuori la selezione verdeoro. Una situazione alquanto buffa, sicuramente contraddittoria. Tuttavia le quote sono in perenne cambiamento. Spesso anche una variazione inferiore a mezzo punto potrebbe essere un indicatore che qualcosa è successo a livello di spogliatoi. Le idee ce le potremmo chiarire tra qualche giorno quanto partiranno i gironi e potremmo vedere le squadre in azione. Da non dimenticare che potrebbe saltare fuori un autentico outsider, come la Croazia nel 2018 arrivata in finale contro la Francia. Anche la squadra transalpina stessa, detentrice del titolo, non sarà un avversario facile e i bookmaker la mettono proprio dietro Brasile e Argentina tra i possibili vincitori della competizione. 

Un buon metodo per capire l’andamento è seguire costantemente le quote che i bookmaker pubblicano. Queste sono soggette a variazioni e un primo scossone, per quanto riguarda il probabile vincitore, potremmo averlo proprio al termine delle prima partite dei gironi. In tutti i casi sarà uno spettacolo da non perdere anche se l’Italia non gioca.