📅 22 Aprile 2022
🖊

Le polish middles non sono certo i tipi di scommesse più comuni in Italia. Tuttavia, fanno parte dell’affascinate mondo elle scommesse sportive, quindi, tanto vale approfondire l’aspetto. 

Cosa sono le scommesse polish middles
Cosa sono le scommesse polish middles

Le scommesse sono un modo affascinante. Non solo dall’ovvio punto di vista sportivo ma soprattutto per l’aspetto matematico della questione. Molti basano le proprie strategie di scommesse sulla conoscenza dello sport, delle squadre arrivando perfino a conoscere la condizione fisica di ogni atleta. Una tecnica efficace sul lungo periodo ma che richiede molto tempo per padroneggiare tutti gli aspetti. Soprattutto le variabili possono essere date da fattori esterni come l’esonero di un allenatore o incontri con un esito del tutto inaspettato.

Altri scommettitori invece preferiscono affrontare la questione arrivando a fare pronostici seguendo la matematica. Un tema questo molto tecnico e complesso, specialmente all’inizio, ma che, una volta compreso, si gestisce in maniera decisamente più facile. Affrontare le scommesse dal punto di vista matematico permette di acquisire un metodo che si può replicare esattamente, quando si individuano quote o situazioni favorevoli. Per questo motivo spesso si sente parlare di value bet, sure bet, match betting o middles. 

Proprio su queste ultime, le middles, e il loro opposto, le middles inverse chiamate polish middles, sono l’oggetto di questo articolo. Questo è un sistema di gioco poco utilizzato in quanto molto matematico e molti scommettitori, forse, lo trovano noioso. Tuttavia, risulta perfetto per gli amanti dei numeri, delle probabilità e tutti coloro che hanno il piacere di vedere le scommesse sotto un altro aspetto.

Cosa sono le middle

Per arrivare a comprendere le polish middles bisogna partire dalle middles. In breve, le middles sono situazioni in cui tutti i probabili risultati di un evento sportivo sono coperti e alcuni lo sono coperti due volte. Il metodo migliore è passare a un esempio.

Situazione con Goal Total Over 1.5 e Goal Total Under 2.5 troviamo una scommessa con coefficiente 2.0 per ogni risultato. A partita terminata otteniamo quanto segue:

  • con meno di 2 goal nella partita, vince il Goal Under 2,5;
  • se ci sono più di 2 goal, vince il Goal Total Over 1.5;
  • se ci sono esattamente 2 goal, entrambe le scommesse vincono, il che aumenta notevolmente il profitto.

In questo modo, piazzanso 10€ su ogni scommessa, allora sarebbe stata una sure bet con il risultato 1 o 2 ma senza profitto. Mentre verificandosi la terza ipotesi (2 goal), il giocatore avrebbe subito un profitto di 20€. Tale situazione è chiamata middles.

Le middles si possono applicare a diversi tipi di giocata: goal totali, calci d’angolo, cartellini, handicap, ecc. Si presentano abbastanza frequentemente e forniscono una buona opportunità di fare profitto.

Esistono diversi tipi di middles. Quelle positive o negative e quelle invertite che sono chiamate proprio polish middles. Queste ultime sono un po’ rare ma molto interessanti come vedremo tra poco.

Meglio le middles o le sure bet?

Perché è più facile lavorare con le middles rispetto alle sure bet? Ci sono diverse buone ragioni per questo. In primo luogo, i bookmaker non vanno a caccia in maniera così accanita contro chi piazza delle middles come fanno per le sure bet. 

In secondo luogo, il livello di guadagno prepartita non è inferiore a quello della modalità live. Si profilano molte opzioni anche prima dell’evento, cosa che non si può dire delle sure bet, che sono redditizie piazzandole su un evento in corso. Inoltre, ci sono decisamente più possibilità di individuare le middles che le sure bet e possono essere trovate facilmente anche in maniera manuale.

Cosa sono le polish middles

Le polish middles sono una variante estremamente rara di middles e non molto popolare tra i giocatori. Molti, anche scommettitori esperti, non ne hanno sentito parlare. Tuttavia, questa opzione può anche portare un reddito stabile in futuro. Va detto che il nome non ha nulla a che fare con la Polonia, è solo un riferimento a una marcia militare.

Contrariamente alle middles, nella versione Polish è necessario che un determinato scenario non si realizzi. Per chiarire ecco un esempio. 

Si individua la situazione e si piazzano due scommesse. La primo su handicap +0,25 di una squadra, la seconda sulla vittoria dell’altra squadra. Le quote sono rispettivamente di 2,2 e 2,1. Mettiamo un importo di 100€ (cifra simbolica per l’esempio) per ognuna delle scommesse. Si possono verificare i seguenti scenari:

  • la squadra con handicap ha vinto con qualsiasi punteggio. L’incasso sarà di 100 x 2,2 = 220 euro. L’utile netto è di 20 euro.
  • la seconda squadra ha ottenuto una netta vittoria. Si avranno 100 x 2,3 = 230 euro. Profitto 30€
  • La partita finisce in pareggio. Scommettendo su un handicap positivo 0,25 si gioca la metà. Alla fine, si ottiene 50 x 2,2 = 110€. Altri 50 euro rientrano per l’handicap quindi 110 + 50 = 160€. Una perdita netta di 40€.

Come si vede la terza opzione è la peggiore, ha portato il 20% in meno. Questa cifra può essere ridotta se si utilizza un calcolatore di surebet e si mettono importi diversi di scommesse su ciascun risultato. Alcuni obiettano che è più facile bancare 200€ sull’opzione di vittoria di una delle due squadre con una quota 1,3 il premio sarà di 60€. Ma non tengono conto del fatto che in caso di pareggio si perderanno tutti i 200€ mentre nel caso della Polish solo 40€. 

Come guadagnare con le polish middles

Le middles, e nello specifico le polish middles, sono una tecnica di scommessa abbastanza avanzata. È possibile guadagnarci soprattutto sul lungo periodo. Il vantaggio principale di queste giocate è il ridurre le perdite quando un risultato non si verifica. Di contro si vince un po’ di meno rispetto a delle scommesse tradizionali ma si vince decisamente più spesso. È la filosofia del vincere meno per vincere costantemente che risulta profittevole sul lungo periodo. Pagina sul casinò non aams qui.

Rimane il problema di individuare delle occasioni di middles e polish middles. È possibile farlo a mano ma è innegabile che ci voglia tempo, un certo grado di dimestichezza e colpo d’occhio. In rete, tuttavia, esistono siti web specializzati che segnalano queste opportunità. Questi permettono di risparmiare tempo ma ovviamente bisogna avere gli account pronti sui bookmaker e sugli Exchange per piazzare velocemente le scommesse.