📅 5 Marzo 2022
🖊

Battere un bookmaker non AAMS e ottenere un vincita elevata è il sogno di ogni scommettitore. Le scommesse sportive sono divertenti se l’aspettativa di vittoria non sono troppo alte. Tuttavia, aumentare le proprie probabilità di vittoria è sempre molto interessante. La domanda che ci si pone è quindi se veratrine si possa battere un bookmaker non AAMS

Ebbene sì, lo è. Alcuni scommettitori sono diventati dei veri e propri incubi per gli allibratori. Tutti questi usavano tecniche e strategie a partire da non scommettere sulla squadra del cuore e cercare le migliori occasioni in fatto di quote. Le scommesse sportive sono essere un passatempo rischioso per le proprie puntate ma allo stesso modo sono molto gratificanti quando si vince. Conoscere e comprendere le probabilità è fondamentale. L’utilizzo di trucchi e suggerimenti dà un vantaggio e migliora le possibilità di vincita.

Proprio come ogni cosa nella vita, anche per le scommesse, bisogna avere una certa conoscenza e praticità. Questo si traduce nel conoscere bene lo sport su cui si fanno pronostici, capire le quote e le vincite potenziali. A tutto questo si aggiungono poi alcune tecniche specifiche. 

L’arbitraggio sportivo e i bookmaker non AAMS

Con questa dicitura si indica un’operazione che porta un guadagno sicuro prescindendo dall’esito dell’operazione stessa. Il termine arbitraggio si può utilizzare a diversi settori anche se difficilmente si trova al di fuori delle scommesse sportive. Per esempio, sono operazioni di arbitraggio il comprare un prodotto su un mercato per poterlo rivendere su un altro mercato a un prezzo maggiore. Nelle scommesse sportive l’arbitraggio, anche chiamato sure bet, è un’operazione che sfrutta le differenze di quote da bookmaker diversi per lo stesso evento sportivo. 

È un fatto assodato che i bookmaker tendono ad allinearsi sulle stesse quote, di fatto copiandosi uno con l’altro. Ma molte volte non riescono a stare al passo con le nuove informazioni. In questi casi, è possibile trovare delle differenze tali da generare delle sure bet. Delle scommesse sicure da piazzare su due bookmaker non AAMS diversi con pronostici opposti. La perdita subita su uno dei due è coperta, e superata, generando quindi un guadagno, dalla vittoria sull’altro.

Le scommesse con arbitraggio sono una strategia basata sulla matematica, perfetta per battere ogni volta i bookmaker. Non è raro che un allibratore offra una quota di 1,80 per la vittoria di una squadra, mentre un altro possa offrire anche 2,20 o 2,30 per il risultato opposto. Coprendo entrambi i risultati, calcolando le somme da giocare con una apposita formula, si riesce sempre a ottenere un guadagno. La scommessa è quindi “sicura”, come dice il nome stesso.

Il matched betting

Simile all’arbitraggio il matched betting è un sistema che permette di monetizzare velocemente i bonus di benvenuto dei bookmaker. Si applica la tecnica simile all’arbitraggio utilizzando per una delle due scommesse il bonus ottenuto gratuitamente all’iscrizione o all’atto del primo versamento. Accoppiando questa somma con una scommessa opposta su un allibratore diverso è possibile tramutarla in saldo reale.

Questa tecnica utilizza gli Exchange sportivi, il più famoso è Betfair, che danno la possibilità di piazzare una bancata. Con questo termine si intende una scommessa dove si punta sul non avvenirsi di un dato evento.  Per esempio, se sul bookmaker che ha dato il bonus si punta sulla vittoria della squadra A nell’incontro contro B, sull’Exchange si punta sul fatto che la squadra A non vinca. Di fatto sull’Exchange si vince se il risultato è un pareggio o vince la squadra B. Come nel caso dell’arbitraggio, utilizzando una apposita formula matematica, è possibile sapere quanto giocare sull’Exchange una volta individuato l’incontro che fornisce margine per l’operazione. 

I rischi delle sure bet e del matched betting

C’è da sottolineare anche un rischio quando si utilizzano le sure bet e il matched betting. I bookmaker non gradiscono coloro che usano questi sistemi. Sanno come individuare lo scommettitore che utilizza questi sistemi analizzando soprattutto il modo con cui piazza le sue scommesse. Per questo motivo bisogna regolarmente piazzare delle scommesse che nulla c’entrano con le sure bet. Qualche scommessa che faccia intuire al bookmaker di essere dei genuini tifosi e appassionati di calcio. 

Individuare le Value Bet

C’è un trucco per le scommesse che può battere i bookmaker nel lungo periodo: è chiamato value bet. È molto simile a trovare le sure bet. La vera differenza tra queste due strategie è che nel caso delle value bet, non si effettua la scommessa opposta sull’altro bookmaker. In questo caso si tratta di individuare i pronostici con una probabilità più alta a favore del giocatore rispetto al bookmaker. 

La value bet non è una tecnica nuova ma è ben conosciuta e funziona. In rete ci sono diversi siti web che segnalano queste opportunità. Bisogna anche ricordare che una volta individuate bisogna essere veloci nel piazzare le scommesse. Spesso queste situazioni sono figlie di errori del sito e quindi sono rapidamente corrette dal bookmaker stesso.

Come accennato ogni risultato ha una probabilità reale di verificarsi. Alcuni allibratori sono più bravi a capire queste vere probabilità e quindi a calcolare le quote relative. Qualora si riesca a trovare un bookmaker che propone delle quote sproporzionate, e a favore del giocatore, su un risultato allora si è di fronte a una value bet. 

Attenzione: non confondere le value bet con le scommesse su quote alte. Una value bet potrebbe anche essere su una quota “normale” ma accoppiata su un risultato che potrebbe avvenire con estrema facilità.

Qualche pensiero finale per battere un bookmaker non AAMS

Si dice che la casa vince sempre tuttavia si può comunque essere più scaltri. I modi per battere gli allibratori ci sono. Probabilmente c’è comunque bisogno di un aiuto sotto forma di siti che segnalano delle opportunità e delle sure bet sui bookmaker e sugli Exchange. Altrimenti c’è da fare un lavoro troppo difficile per una persona da sola. 

È possibile battere i bookmaker perché ci sono persone che già lo fanno. Tuttavia, solo coloro che sono preparati a dedicare tempo e hanno una disciplina rigida avranno successo a lungo termine. La ricompensa può davvero essere appagante, e non solo dal punto di vista economico, per chi riesce nell’impresa. 

Per ultimo non dimenticare che oltre alla strategia che si adotta bisogna giocare in modo responsabile e commisurato alle proprie disponibilità finanziare.