📅 20 Maggio 2022
🖊

Le VPN (virtual private network, rete virtuale privata) sono diventate molto popolari tra coloro che desiderano una maggiore privacy quando utilizzano Internet. Sono anche comunemente usate dai giocatori d’azzardo che vogliono giocare in siti a cui normalmente non possono accedere.

Usare le VPN sui siti non AAMS (ITALY)
Usare le VPN sui siti non AAMS

Si potrebbe pensare che una VPN sia perfetta per chi è davvero interessato a un sito di gioco d’azzardo specifico che al momento non è disponibile. Tuttavia, bisogna considerare i pro e contro prima di utilizzare una VPN per tali scopi. Vediamo di fare un po’ di chiarezza sulla questione.

Cosa fa una VPN?

Le VPN sono piuttosto popolari tra i giocatori d’azzardo, ma hanno anche altri scopi pratici. Questi servizi proteggono i browser Internet dal diventare vittime degli hacker. Ogni utente di Internet rischia che i propri dati, identità o denaro vengano rubati. Potrebbero avere poche possibilità di proteggersi, a seconda delle capacità dell’hacker.

I criminali informatici possono utilizzare gli indirizzi IP per rintracciare le persone. Questa stringa numerica lascia essenzialmente una traccia verso la posizione di un utente online. Una VPN riduce seriamente le possibilità che qualcuno venga preso di mira da un criminale informatico. Utilizzando uno di questi sistemi è possibile accedere alla rete web utilizzando un IP diverso. Le VPN si basano su server remoti che si trovano in città e/o paesi diversi rispetto all’utente. 

In che modo una rete privata virtuale aiuta i giocatori d’azzardo?

Le VPN sono molto utili quando si cerca di rimanere al sicuro online. Ma i giocatori sono interessati a qualcosa di più dei semplici vantaggi generali. Usano reti private virtuali per accedere a siti che normalmente potrebbero non essere loro disponibili. Dopotutto, alcune stati consentono solo ai propri residenti di giocare d’azzardo su Internet.

Qualsiasi casinò o bookmaker che opera in queste giurisdizioni deve bloccare gli estranei. Questo succede spesso proprio in Italia dove molti operatori nazionali bloccano gli accessi a computer connessi al di fuori del confini dello stivale. Nel caso questo succeda il potenziale giocatore riceverà un messaggio che indica che il suo paese è bloccato.

Una VPN aiuta i giocatori d’azzardo ad aggirare tali restrizioni mascherando la loro posizione. Consente di accedere a un server remoto che si trova altrove. Se qualcuno vuole utilizzare un sito di gioco d’azzardo francese, ad esempio, può selezionare un server a Parigi. Il software sarebbe quindi stato indotto con l’inganno a credere che il giocatore provenisse dalla Francia.

Vantaggi del gioco d’azzardo con una VPN

Negli ultimi anni l’utilizzo delle VPN è aumentato tra i giocatori d’azzardo. Ecco i motivi principali per cui così tanti giocatori le utilizzano.

Possibilità di accedere a siti normalmente non disponibili

Come accennato alcuni paesi bloccano giocatori di altri paesi. Per questo gli operatori non vogliono incorrere in problemi legali accettando scommesse da giocatori internazionali. Sfortunatamente, questa politica potrebbe impedire di accedere ad alcuni dei migliori bookmaker e casinò online del mondo. Ci sono ora solo due scelte: 

  1. accettare la situazione e cercare un altro sito;
  2. usare una VPN per nascondere la vera posizione.

Maggiore protezione

Le reti private virtuali non sono state concepite per aiutare le persone a giocare su siti di gioco d’azzardo. Originariamente sono nate per motivi di privacy. Queste, infatti, permettono di aggiungere un ulteriore livello di protezione alle abitudini di navigazione. Grazie a un sistema di crittografia si una maggiore protezione contro il furto di dati che potrebbe avvenire sul web. 

Naturalmente, anche i siti di scommesse e i casinò online offrono protezione sotto forma di tecnologia Secure Sockets Layer. L’SSL crittografa i dati per impedire agli hacker di rubare dettagli personali e finanziari.

Poter accedere al web anche da posizioni particolari

In alcuni paesi, come Cina, Dubai o Cuba, i governi sono estremamente restrittivi sull’utilizzo di Internet. Delle volte consentono ai loro residenti di accedere solo a siti web approvati dal governo. Questo ricade anche per gli stranieri che si dovessero trovare in questi luoghi per motivi personali o di lavoro. 

I siti di gioco d’azzardo in genere non fanno l’elenco approvato. Pertanto, coloro che vivono in questi paesi devono utilizzare una VPN per effettuare scommesse online.

Svantaggi del gioco d’azzardo con una VPN

Una rete privata virtuale è una risorsa eccellente quando si stai cercando di divertirti con un sito di gioco d’azzardo normalmente non accessibile. Tuttavia, vanno anche considerati gli svantaggi.

Non si è del tutto anonimi

Non tutte le reti private virtuali sono create allo stesso modo. Le migliori e, di solito, più costose sono ottime per mantenere private le tue attività di navigazione.

Le reti più economiche, d’altra parte, possono essere utili per impedire ai vicini di curiosare nella propria rete. Ma non sono così efficaci nel proteggere in caso di indagini approfondite. Alcune aziende dietro questi servizi collaborano anche con le forze dell’ordine se vengono sollecitate a farlo. Consegneranno la posizione effettiva e persino le statistiche di utilizzo alla polizia, se necessario. Fortunatamente, sono quasi zero possibilità di essere arrestati per gioco d’azzardo illegale con una VPN.

Il costo

Molte VPN sono gratis. Tuttavia, quasi tutte le VPN valide, richiedono costi di abbonamento. Queste tariffe possono essere dovute su base mensile, trimestrale, semestrale o annuale. I costi variano e possono arrivare anche fino a 10/15€ al mese.

I casinò non amano chi usa le VPN

Usare una VPN non è illegale. Peccato che diversi casinò non amino questa pratica e quindi spesso la prendono come scusa per congelare un conto. Specialmente se parliamo di un giocatore o scommettitore davvero abile o fortunato.  

Si dovrebbe realmente usare una VPN per giocare online? 

Puoi vedere che prendere la decisione di giocare con una VPN non è sempre una brillante idea. Il rischio di vedersi il conto congelato è comunque troppo alto. Dipende da quanto si voglia effettivamente giocare su un sito di gioco d’azzardo che normalmente non è disponibile. Tutto sommato con l’ampia scelta di casinò non AAMS andarsi proprio a cercare uno bloccato nel paese del giocatore potrebbe non essere una buona idea.

Qualche pensiero finale

Sempre più l’industria del gioco d’azzardo online sta diventando regolamentata. Molti governi ora richiedono agli operatori di bloccare i giocatori di paesi esteri.

Questa situazione diventa fastidiosa quando ci si trova in un paese che non può accedere a questi siti. Tuttavia, una VPN dà l’opportunità di continuare a giocare d’azzardo su tali siti web. Maschera la posizione e fa sembrare di essere altrove. Gli operatori adottano un approccio rigoroso nel trattare con coloro che violano i loro termini e condizioni con le VPN. Detto questo, bisogna davvero considerare se il rischio vale la ricompensa.